Come imparare l’ipnosi a Milano?

Come imparare l’ipnosi a Milano?

3 2498

Ciao!

Se anche tu sei interessato ad imparare l’ipnosi, devi sapere che a Milano in questi giorni si terrà il congresso XIV CONGRESSO NAZIONALE di Ipnosi A.M.I.S.I (clicca qui per scaricare il programma del Convegno).

Devi sapere che l’Amisi è nata nel 1958 ed ha un ruolo fondamentale in Italia nella diffusione della conoscenza dell’ipnosi e della psicoterapia ipnotica, anche perché è stata la prima scuola in Italia(quest’anno si celebrano i 50 anni).

Quello che ti voglio raccontare è una piccola curiosità riguardo la nascita di questa scuola(alla quale io sono associato).

Più di 50 anni fa il fondatore della scuola Giampiero Mosconi(guardalo in video su questo post) medico e psicoterapeuta, inizia a studiare il fenomeno ipnosi, ai tempi non c’erano ebook o scuole in Italia e così inizia a frequentare seminari di docenti stranieri che utilizzano l’ipnosi nella terapia.

Decide quindi di utilizzare quanto imparato e dimostrare l’efficacia dell’ipnosi applicando quanto imparato durante un un’operazione di appendicectomia, usando la tecnica dell’anestesia ipnotica(e si parla del 1957, più di 50 anni fa!) con successo.

Da quel momento in poi affiancato da esponenti italiani e stranieri , fonda la scuola.

Ha creato intorno a se un gruppo da cui poi sarebbero nati professionisti e docenti che ancora oggi ricerca e intervento utilizzando l’ipnosi neo-ericsoniana.

Anche Mauro Barachetti farà un intervento al convegno riportando i risultati che sta ottenendo nel trattamento della depressione pre-parto con la terapia ipnotica, una ricerca che sta facendo in un famoso ospedale di Cagliari.

In questi giorni ti terrò aggiornato.
Ciao
Manuel

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

3 COMMENTI

  1. Ciao a tutti!
    Vi segnalo oltre l’opportunità di Milano, anche Genova (in caso foste della zona) con un centro di psicoterapia ipnotica (Dott vanni e Dott.ssa Sazanovitch allievi del prof. Mosconi)che svolge incontri il sabato mattina per esempio, aperti a tutti. Ah..dimenticavo, una nota di demerito: la quota di iscrizione del congresso e la troppa “tecnicità”…non facile per i “non addetti al lavoro” capire sempre tutto…barbara

Lascia un Commento