SEGUICI SU

Tags Post con tag "migliorare se stessi"

migliorare se stessi

Molto spesso le persone mi chiedono la diferenza tra ipnosi e autoipnosi.

L’utilizzo dell’ipnosi viene solitamente inteso nelle sue applicazioni cliniche in quanto una forma di terapia breve, e normalmente viene associata alla terapia che utilizza l’ipnosi al fine di aiutare il paziente a superare i suoi problemi.

In realtĂ  questa tecnica, risulta rapida ed efficace anche nel campo del benessere psicologico.

Le applicazioni dell’ipnosi nel campo del benessere psicologico e dello sviluppo personale hanno una vasta applicazione;

sviluppare l’autostima;

gestire lo stress;

gestire meglio il tempo;

migliorare la comunicazione interna (con se stessi) ed esterna (con gli altri) imparando ad essere maggiormente incisivi e a creare un clima relazionale migliore;

vivere lontani dall’ansia.

PERCHÉ L’IPNOSI?

Come ho scritto già in altri articoli l’ipnosi non è altro che uno stato modificato di coscienza, un’esperienza comune a tutti gli esseri umani (Haley, 1978).

Hai mai fatto l’esperienza di guidare l’auto ed essere sospeso nei tuoi pensieri?

Nonostante ciò non dormivi ma eri attento, sei arrivato a destinazione non essendo consapevole di tutta la strada percorsa, la tua attenzione era rivolta all’interno di te mentre la tua parte consapevole si occupava di farti cambiare le marce e seguire la strada giusta.

Oppure, sei stato al cinema e hai visto un film particolarmente emozionante?

Hai riso o ti sei commosso vivendo quello che accadeva al personaggio come se tu stesso lo stessi vivendo in prima persona?

Molti pensano che l’ipnosi sia qualcosa di oscuro o astruso mentre invece come vedi è qualcosa che proviamo quotidianamente.

Sapendo che tutti noi siamo predisposti ad entrare ed uscire da stati modificati di coscienza (trance), come possiamo utilizzare questa nostra caratteristica per migliorare noi stessi?

2 4038

Ciao!

voglio segnalarti un libro davvero eccezionale, l’autore è Harry Lorayne(quello della foto) e per caso ne sono venuto a conoscenza quando avevo 16 anni, non avrei mai immaginato che avrebbe avuto un impatto così forte nella mia vita..

Al tempo non c’era internet e si sapeva poco di corsi di memoria, erano costosissimi ed esisteva solo la Memotec di Jonny Nacinelli, ma un mio compagno di classe se ne viene fuori un giorno dicendoci:”Ditemi 20 parole di seguito e le imparo a memoria in 2 minuti!”.

Gli dettiamo le parole, lui le scrive su di un foglio numerandole nell’ordine in cui gli e le abbiamo dettate..

Passano 2 minuti lo interroghiamo e se le ricorda veramente!
In ordine dalla prima all’ultima, in ordine inverso ed associate al numero scritto a fianco della parola corrispondente!

Conoscevo Luciano e sapevo che fino a qualche giorno prima non sarebbe mai riuscito a fare quelo che stava facendo, incuriosito gli ho chiesto” ma come hai fatto?

E lui mi ha suggerito di comprarmi il libro di Lorayne”Sviluppare la memoria” ed. Eco.

Molti conoscono i corsi di memoria, io stesso quando studiavo ne ho tenuti diversi per diverse societĂ , la spinta e il sogno di poter fare quello che avevo imparato leggendo il libro di Lorrayne(13 mila lire di libro) mi hanno aperto un modo totalmente nuovo..

Harry andava in giro per l’America tenendo spettacoli nei teatri dove memorizzava i nomi di tutti gli spettatori(anche fino a 400 persone) per poi fare l’appello durante lo spettacolo, e questo era solo l’inizio!

Io utilizzo ancora i suoi metodi e li ho utilizzati, inisieme ad altri, per ricordare e preparare in poco tempo gli esami universitari, lasciando a bocca aperta me stesso.

Al di la dei corsi, quando ho letto il suo libro ricordo proprio di aver sentito dentro di me qualcosa che si sbloccava , come un fermo che veniva tolto, e lo stupore di scoprire che anche io potevo avere una memoria eccezionale..

Eccoti un video dove puoi vedere il campione mondiale di tecniche di memoria Ben Pridmore, che memorizaa delle carte da gioco.

Ciao
Manuel

RIMANETE CONNESSI