SEGUICI SU

Tags Post con tag "ansia"

ansia

Ipnosi per liberarsi dall’ansia

Dopo aver pubblicato la linea di audio gratuiti di ipnosi ¬†‚ÄúSerenamente” Calma la Mente, Migliora l’Autostima, Liberati dallo Stress ed Esci dal Tunnel della Depressione, ho deciso di aggiungere a questa¬†collana un ¬†nuovo audio dal titolo “Liberati dall’Ansia”.

 

Scarica l’audio completo cliccando qui

 

Questo desiderio nasce dal fatto che sempre pi√Ļ persone vivono¬†momenti di ansia e non sanno come fare per uscirne.

In questo nuovo audio gratuito di ipnosi ti guider√≤ a superare un primo aspetto dell’ansia che possiamo definire come “Rimanere in Superficie”.

Cos’ è l’ansia

L’ansia √® un segnale che ci invita ad un’azione,

quindi di per se non è ne negativo ne positivo.

Il problema nasce quando invece che agire per risolvere un problema mettiamo in atto dei meccanismi che invece che aiutare¬†a¬†liberararci dall’ansia, la mantengono oppure la peggiorano arrivando ad esempio a vivere degli attacchi di panico.

Un esempio pratico √® il meccanismo che viene chiamato¬†“evitamento”.

Devo affrontare una situazione che non mi piace o che temo difficile e quindi evito, rimandando un appuntamento, oppure una decisione. Questo mi pu√≤ calmare all’inizio ma poi con il ripresentarsi della situazione prover√≤ nuovamente ansia.

In questo senso rimaniamo nella “superficie” del problema, non andando a fondo della questione non la¬†risolviamo.

Come liberarsi dall’ansia

Fare quella chiamata che rimandiamo sempre, prendere quella decisione che da tempo ci condiziona, dire quella cosa che¬†temiamo possa ferire l’altro sono esempi di situazioni che possono portare a provare¬†una sensazione di ansia.

Quando questa azione non è possibile perché oggettivamente non siamo nella condizione di farla, oppure perché temiamo le possibili conseguenze delle nostre azioni, possiamo sentire alcuni di questi sintomi:

  • aumento della circolazione;
  • aumento della respirazione e iperventilazione;
  • aumento della tensione muscolare;
  • riduzione dell’attenzione;
  • sensazione di distacco da s√© e dal mondo.

Queste percezioni rendono difficile mantenere la lucidit√† necessaria ad agire e cos√¨ agiamo in preda all’ansia.

Per liberarsi dall’ansia bisogner√† attraversare questa sensazioni imparando a lasciarle defluire per poi essere lucidi nel momento in cui prendimi una decisione.

Come liberarsi dell’ansia¬†con l‚Äôipnosi

Scarica l’audio completo cliccando qui

Esistono della abilit√† specifiche che le persone ansiose devono apprendere per riuscire a vivere in maniera pi√Ļ serena la propria vita come ad esempio:

  • Scomporre in parti i compiti che devono affrontare;
  • Diventare Specifici quando definiscono un problema¬†cos√¨ da delimitarlo e renderlo pi√Ļ semplice da risolvere;
  • Rimanere focalizzati sull’obiettivo invece che sulle emozioni negative che si stanno provando;
  • Pianificare in anticipo una strategia corretta per le possibili emergenze invece che dover vivere in uno stato di continua agitazione.

 

Queste sono delle abilit√† fondamentali per uscire dall’ansia che si possono imparare in ipnosi in modo da cambiare radicalmente¬†il proprio modo di vivere la realt√† ed essere pi√Ļ sereni.

 

In questo primo audio mi sono focalizzato su un meccanismo che √® quello che solitamente, la persona in preda a i sintomi dell’ansia, tende ad¬†¬†utilizzare ovvero reagire senza riflettere.

Agire in preda all’ansia senza prendersi un momento per far defluire l’agitazione ¬†pu√≤ portare a prendere delle decisione che portano non a migliorare ma a peggiorare la situazione stessa.

 

Solitamente le persone ansiose mi dicono cosa devo fare, cosa devo fare??

¬†“Imparare a stare” nel momento presente,¬†fermarsi e lasciare fluire l’ansia per poi essere sufficientemente lucidi e prendere una decisione efficace √© decisamente l’abilit√† fondamentale da imparare.

Ascolta questo audio ed apprendi l’abilit√† di andare oltre alle tue reazioni automatiche, sviluppa un maggiore consapevolezza di te e delle tue abilit√† lasciando che le risposte alle tue domande emergano naturalmente e senza ansia.

Ti auguro un buon ascolto!

Scarica l’audio completo cliccando qui

A presto!

p.s. dopo aver ascoltato la registrazione lascia un commento e aiutami a condividere questa registrazione condividendo la pagina o cliccando su mi piace e google+.

Grazie!

Paura di guidare l’auto

Anche quest’anno per il mese di agosto hai la possibilità di fare una prima Consulenza Psicologica via Skype di 50 minuti gratis!

¬†In fondo all’articolo troverai un box da compilare per prenotare la tua consulenza gratuita.

 

fobia-auto-ipnosi-strategica-300x200L’anno scorso ho scritto un articolo per descrivere in cosa consista questa iniziativa e ho raccontato la storia di Dario.

Qualche giorno prima di partire per la vacanze Dario ha iniziato ad avere paura di stare male mentre √® alla guida della sua auto arrivando perfino a pensare di rinunciare alla vacanza proprio a causa di questo problema(clicca qui per leggere l’articolo)¬†.

¬†Dopo aver pubblicato quell’articolo sono stato contattato da Marco(nome fittizio per proteggere la privacy) che dopo averlo letto mi ha chiesto aiuto per lo stesso problema: la paura di guidare.

Marco ha sempre guidato senza alcun problema ma da qualche mese, a seguito del licenziamento dal lavoro, ha iniziato ad avere problemi a guidare e nello specifico ha sviluppato la paura di attraversare le gallerie.

Quello di cui ha paura è di rimanere bloccato in galleria a seguito di code o incidenti e di stare male senza poter far nulla per uscire dalla situazione.

Paura di guidare l’auto cosa fare

 

skype-consulenza-on-line-ipnosi-strategicaUna volta capita la struttura del problema di Marco e dopo aver parlato sul come fare per superare questa situazione, decidiamo di sentirci a distanza di qualche giorno via Skype così da potergli insegnare una procedura da utilizzare per superare la paura di stare male in galleria.

Come scrivevo nell’articolo dell’anno scorso in questi casi dove la paura di stare male √® cos√¨ forte da portare una persona ad evitare le situazioni, √® necessario insegnare una procedura che aiuti la persona a sviluppare in ipnosi l’abilit√† di essere maggiormente sereni, allontanando i pensieri negativi e l’agitazione che ne consegue. ¬†

Come nel caso di Dario anche Marco ha ripetuto pi√Ļ volte la procedura che gli ho insegnato ed √® riuscito a superare il problema. Al termine delle vacanze mi ha scritto per tenermi informato riguardo i suoi progressi e per chiedermi di vederci di persona per parlare di altre situazioni in cui voleva migliorare.

Paura di guidare l’auto come superarla

 

serenamente-ipnosi-strategica-Manuel-Mauri-1024x648-300x189La paura di viaggiare sia in auto che in aereo √® molto diffusa, nel corso dell’ultimo anno ho visto diverse forme in cui questa si pu√≤ manifestare.

In alcuni casi come quello di Marco e Dario la consulenza psicologica via Skype aiuta chi ad esempio non riesce a muoversi e cerca un aiuto per superare questa situazione invalidante.

Qualche mese fa ho messo anche a disposizione gratuitamente una registrazione base di ipnosi per aiutare a calmare la mente e ritrovare la serenit√†( se non l’hai ancora scaricata clicca qui) .

Spero con queste due risorse possano esserti di aiuto  per viaggiare libero dalla paura e goderti serenamente le vacanze.

A presto!

Dott. Manuel Mauri

COMPILA IL FORM DI RICHIESTA PER ACCEDERE ALLA TUA CONSULENZA GRATUITA!

 

Il Tuo Nome (Richiesto)

La Tua Email (Richiesta)

Giorno Desiderato

Orario

Richiedo una Consulenza Gratuita via Skype

Il Tuo Messaggio


Dichiaro di essere maggiorenne e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.

Riservatezza trattamento dati ai sensi della Legge 675/96.
Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati e saranno utilizzati esclusivamento dallo Psicologo consulente unicamente per lo svolgimento della attività professionale connessa alla richiesta dell'utente e che in nessun caso saranno diffusi o resi noti a terzi.
Le richieste di consulenza considerate non pertinenti a quanto offre il sito non saranno prese in considerazione, inoltre in presenza di richieste ritenute non adeguate allo svolgimento tramite le modalità previste nel sito, sarà suggerito rivolgersi a professionisti del settore per un sostegno psicologico non virtuale.
Le informazioni personali di chi accede a questo servizio sono considerate confidenziali e saranno tutelate a norma di legge, secondo quanto stabilito dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani e secondo quanto scritto dallo stesso Ordine nelle Linee Guida per le prestazioni psicologiche via Internet e a distanza.
Ribadiamo che i minori non sono autorizzati ad accedere a questo servizio di consulenza psicologica online.
Le email o le prenotazioni inviate dall'utente, una volta esaurita la procedura di consulenza, saranno automaticamente distrutte.
Pertanto, ai sensi degli articoli 9-10-11-12-13-e 14 della Legge citata si autorizza www.ipnosistrategica.it a raccogliere, registrare ed utilizzare i dati.

 

 

0 4914

Settimana scorsa sono stato intervistato da Sfilate.it¬†relativamente ¬†all’ansia e agli attacchi di panico e, a come fare per uscirne.

Ansia e attacchi di panico cosa fare?

Nell’articolo¬†parlo di come in generale le persone che si trovano nella situazione di soffrire di questi disturbi abbiano spesso qualcuno che gli dica cosa fare(calmati, cerca di fartela passare, non dare tutto questo peso alla cosa etc..) e di come questo sia di poco aiuto se non peggio.

panico-ipnosi-strategicaDire cosa fare senza mostrare anche “come fare” pu√≤ addirittura produrre un effetto peggiore nella persona che si trova di fianco qualcuno che, sicuramente mosso da buone intenzioni, non riesce per√≤ nel concreto ad aiutarlo a superare quella situazione di disagio.

Nell’ansia e nel panico ,che √® la forma pi√Ļ estrema di disturbo d’ansia, quello che occorre non √® dire alla persona di calmarsi o di non pensarci perch√® la persona vorrebbe farlo ma semplicemente non ci riesce.

Ricordandogli di fare qualcosa che vorrebbe fare ma che non √® in grado di fare, aumentiamo in lei la percezione di incapacit√† riguardo la gestione della sua situazione e questo nel lungo periodo potrebbe portare anche ad episodi depressivi(“non ci riesco allora lascio perdere tutto”).

 

Come calmare la mente per per superare l’ansia e il panico

Nell’articolo¬†spiego come durante una ricerca che svolgevo presso un ospedale di Milano mi sia reso conto che molti problemi legati ad ansia e panico spesso trovano sollievo quando riusciamo a calmare la mente e ad indirizzarla verso una direzione migliore.

Il presupposto dal quale partivo era questo: se le persone acquisiscono una maggior lucidit√† mentale e calma interiore possono gestire meglio le proprie problematiche ed uscire pi√Ļ facilmente dai propri problemi.

Nel proseguo dell’intervista spiego per√≤ che questo non basta, bisogna anche aiutare la persona che ha raggiunto questo livello di calma e lucidit√† ad allontanarsi da rigidi schemi mentali che portano a vivere l’ansia e avvicinarsi a nuove modalit√† pi√Ļ funzionali di interazione con la sua realt√† emotiva, mentale e relazionale.

Leggi l’intervista cliccando qui¬†

e fammi sapere cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto!

A presto!

Dott. Manuel Mauri

 

Marted√¨ 19 marzo alle 21:45 sar√≤ ospite su¬†Rai Sport 1(canale 57) della trasmissione Serata Cinema”.

insieme a me ci sarà Bruno Pizzul e parleremo di sport e psicologia.

Lo sport come strumento per superare le difficoltà personali

 

1998-My-name-is-Joe-Mi-nombre-es-Joe-fra-012-226x300Durante il programma verr√† trasmesso il film di Ken Loach¬†“My name is Joe” dove il protagonista Joe, disoccupato ed ex-alcolizzato, per tenere lontano dai guai i ragazzi del suo quartiere¬†organizza una squadra di calcio di cui diventa l’allenatore.

Questi ragazzi vivono in un quartiere particolarmente difficile di Glasgow dove  povertà, droga e violenza fanno parte del quotidiano e rendono difficile la loro vita.

 

Attraverso il gioco del calcio Joe riesce a trovare una “chiave” per riunire questi ragazzi indirizzando le loro energie in un qualcosa di positivo, facendogli vedere la possibilit√† di poter uscire dalle difficolt√† personali per vivere un p√≤ meglio la realt√† non facile in cui si trovano.

In che modo lo sport può aiutare le persone ad uscire dalle proprie difficoltà?

Il fatto di essere riuscito a superare i suoi problemi di alcool restituisce a Joe la possibilità di  credere in se stesso.

Attraverso la sua storia, le difficoltà e il fatto di avere superato una grave situazione è un esempio reale che ha la potenzialità di influenzare positivamente le persone che vivono delle difficoltà molto gravi e che potrebbero di conseguenza perdere la fiducia in se stessi.

Il messaggio che offre ha suoi ragazzi √® semplice ma concreto: la vita anche se difficile √® un’opportunit√†, se ti impegni giorno per giorno ¬†a costruire qualcosa di buono e a¬†stare fuori dai problemi ce la puoi fare.

Analizzare la storia di chi ce l’ha fatta a superare una situazione difficile per trovare dei valori in cui credere

 

Messi_-_Levante_UD_vs_FC_Barcelona_-_Carlos_RM-198x300Nel calcio ci sono storie di diversi atleti come ad esempio Lionel Messi che nonostante sia partito da una condizione fisica non favorevole ha trovato nel calcio l’opportunit√† per superare le proprie difficolt√† e realizzarsi come atleta.

Durante la puntata analizzeremo diversi esempi di calciatori che  sono riusciti a trovare nel calcio dei valori importanti che gli hanno permesso di emergere dalle difficoltà ed esprimere il meglio di sé realizzandosi e diventando un esempio anche per gli altri.

Tu cosa ne pensi?

Ciao!

Dottor Mauri

p.s. se sei interessato alla psicologia dello sport ti consiglio il link dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport ¬†http://www.aipsweb.it/classic/

 

Ciao,

Come sai da un pò di tempo sono impegnato per una ricerca presso un famoso ospedale di Milano.

In questa struttura utilizzo l’ipnosi per aiutare le persone che soffrono di ansia, attacchi panico, depressione e fobie attraverso una serie di sedute dove utilizzo l’ipnosi.

L’obiettivo √® dimostrare come attraverso l’ipnosi sia possibile liberarle dal problema e conseguentemente migliorarne anche l’autostima.

Fare questo in una struttura pubblica, sotto la supervisione di altri terapeuti, potrebbe valorizzare ulteriormente i risultati che si possono ottenere con l’ipnosi.

In pi√Ļ le persone possono accedere a questi trattamenti pagando solo il ticket(un bel risparmio;-)¬†

Nonostante questo mio intervento con l’ipnosi non abbia come obiettivo il dimagrimento, in due casi che sto seguendo √® successo qualcosa di inaspettato..

1. Una ragazza molto giovane che chiameremo Daria(nome finto per proteggerne la privacy)arriva in ospedale perchè soffre di attacchi di panico.

Esce da casa solo per lavorare e fare la spesa(entrambi i posti sono attaccati a casa sua) da quando circa 3 mesi prima in un negozio si è sentita male, ha iniziato a sudare, tremare e sentirsi mancare il fiato, e lì ha avuto la netta sensazione di poter perdere il controllo e svenire.

E’ ben curata nell’aspetto, anche se √® sovrappesso di qualche chilo.

Durante il trattamento ipnotico risponde bene e rapidamente, tanto che arriva circa un mese fa in seduta dicendomi:”sai, √® successa una cosa strana dopo la seduta di mercoled√¨ scorso?


Uscita da qui dovevo tornare a casa da mia madre a prendere il mio cagnolino, però sulla strada del ritorno ho
sentito qualcosa allo stomaco¬†avevo voglia di qualcos’altro..

Così invece che andare a casa sono andata in un negozio e mi sono comprata 3 completini intimi e una maglietta. Mi sentivo normale, tranquilla e rilassata..

Poi arrivata a casa mi sono resa conto che ero andata in un negozio!!! Io che avevo gli attacchi panico solo al pensiero di farlo. E l’ho fatto senza alcuna paura!” .

E ci siamo messi a ridere insieme..

 

Cosa c’entra il dimagimento? Cosa c’entrano l’ipnosi e l’autoipnosi per dimagrire?

La cosa curiosa è questa..

Le sedute stanno continuando anche se il panico non c’√® pi√Ļ e ci stiamo focalizzando su altri aspetti della sua vita, Daria sta uscendo con le sue amiche come non faceva da qualche mese e la sua vita sta tornando alla normalit√†..

Parlando con la mia responsabile all’interno dell’ospedale, del pi√Ļ e del meno, vediamo Daria arrivare all’ appuntamento dalla finestra dello studio, la mia responsabile vede Daria e mi dice:”Ma Manuel quella non √® Daria? Ma sta dimagrendo, ed √® decisamente pi√Ļ carina”.

In effetti dopo lo sblocco dal panico, qualcosa √® succeso, le sto insegnando delle tecniche di autoipnosi da applicare a casa tra una seduta e l’altra e cosa curiosa sta dimagrendo senza fare diete o rinuncie..

Siccome in tanti me lo chiedono, appena riesco metter√≤ un’esercizio di autoipnosi in versione mp3 su questo blog..


Se hai bisogno di aiuto puoi contattarci cliccando qui
Ciao
Dottor Mauri 
n.b.¬†Come si pu√≤ verificare a questo indirizzo http://ipnosi-strategica.blogspot.it/2009/04/autoipnosi-e-dimagrimento-dimagrire-con.html l’articolo √® stato scritto nell’ aprile del 2009 quando svolgevo la pratica di tirocinio post laurea presso una struttura convenzionata. Attualmente ricevo privatamente presso il Centro Ipnosi Strategica di Milano.

 

People approach to ‘ regressive hypnosis for different reasons. Who has read the books because of Brian Weiss and is curious to see how it works, because those who live an uncomfortable and looking for a therapy that can help him.

Mara (name invented to protect privacy) has proved regressive hypnosis some time ago out of curiosity. In fact, a friend introduced him to a person (does not specify if it is a psychologist) who tries on her technique. Everything seems to be going well until suddenly Mara begins to feel a strong anguish and bursts into tears and could not stop. The hypnotic procedure is stopped but she continued to cry for another half hour.

regressive hypnosis-Not the explanations are given about what happened and she does not elaborate further. When we meet tells me about this episode and want to understand why it failed to regress.

Regressive hypnosis and past lives

Regress to past lives is the demand that is increasingly turn to the term hypnosis (I know you use hypnosis, you also do regressive hypnosis?). The books and CDs of regressive hypnosis have prompted many people to seek therapists who use this technique to try the experience of regressive hypnosis.

Mara just wants to understand what happened and then we go back to the experience of hypnosis to see what’s blocking.

In these cases it is useful to do regressive hypnosis before you understand what is blocking the person, cause this kind of experience without having overcome the blocks that cause anxiety can lead people to suffer needlessly.

 

Regressive hypnosis and current life

free-from-panicDuring the hypnosis session you will return to the situation of the block and Mara recovers a memory of his childhood that he had removed from consciousness, when the mostly absent father came home drunk and abused her, her mother and her 3 siblings. Just knowing that his father would come unleashed in her a strong anxiety which then became  panicked because  she realized that no one could stop him.

Recover this memory that he had removed from his awareness was liberating effect made herself says, “it’s like having a loose knot in the throat”

In these situations it is important to let the person will bring out those repressed memories  because sometimes resurfaced and a reworked hypnotically discomfort fades or vanishes altogether.

I wish you a beautiful day,

Manuel Mauri

 

Also this year for the month of August is your chance to make a first  Psychological Consultancy via Skype 50 minutes free !

Last year many have responded to this initiative because those who simply wanted the information and who because he had urgent need of help ..

fear-of-travel-300x107Dario (fictitious name to protect your privacy) contacts me because from them a few days before he had to leave for the holidays.  problem is this: even though he feels like he started from a few days to feel afraid to be able to get sick during the trip , a thought that troubled him little initially but gradually became more and more agitated and try bringing this severe anxiety.

During counseling online via the Skype ask you a series of questions that I need to understand how it is structured his problem, what he is doing to overcome it and what happens when it comes into anxiety (this is important because anxiety disorders are all the same). Feeling understood  Dario says he feels more comfortable and this is an important thing because those who suffer from an anxiety disorder will often give you the feeling of not feeling understood by those close to him.

Since the date of his departure is near and that he has difficulty to move in the car we decide to resend via Skype every few days so that they can teach a hypnotic technique to develop the ability to be clear and therefore have the peace required to travel.

Normally people associate with the problem not being able to be relaxed then logically try to practice without success relaxation techniques. In most cases, the ‘anxiety in fact should not be treated with relaxation techniques that are effective for reducing stress; in the case of anxiety with hypnosis is important to develop the ability to be calm thus removing the negative thoughts and the agitation which ensues.¬†

hypnosis-and-sereitàDarius went to the sea and took on his mobile recording the track mp3 hypnosis we have done during this second meeting, and on his return to contact me to tell me that you are listening to the recording almost every night. He did it to feel more secure although he confesses that at times there would have been no need.

I wish you a beautiful day,

Manuel Mauri

FILL IN THE FORM OF REQUEST FOR ACCESS TO YOUR FREE CONSULTATION!

Il Tuo Nome (Richiesto)

La Tua Email (Richiesta)

Giorno Desiderato

Orario

Richiedo una Consulenza Gratuita via Skype

Il Tuo Messaggio


Dichiaro di essere maggiorenne e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.

Riservatezza trattamento dati ai sensi della Legge 675/96.
Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati e saranno utilizzati esclusivamento dallo Psicologo consulente unicamente per lo svolgimento della attività professionale connessa alla richiesta dell'utente e che in nessun caso saranno diffusi o resi noti a terzi.
Le richieste di consulenza considerate non pertinenti a quanto offre il sito non saranno prese in considerazione, inoltre in presenza di richieste ritenute non adeguate allo svolgimento tramite le modalità previste nel sito, sarà suggerito rivolgersi a professionisti del settore per un sostegno psicologico non virtuale.
Le informazioni personali di chi accede a questo servizio sono considerate confidenziali e saranno tutelate a norma di legge, secondo quanto stabilito dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani e secondo quanto scritto dallo stesso Ordine nelle Linee Guida per le prestazioni psicologiche via Internet e a distanza.
Ribadiamo che i minori non sono autorizzati ad accedere a questo servizio di consulenza psicologica online.
Le email o le prenotazioni inviate dall'utente, una volta esaurita la procedura di consulenza, saranno automaticamente distrutte.
Pertanto, ai sensi degli articoli 9-10-11-12-13-e 14 della Legge citata si autorizza www.ipnosistrategica.it a raccogliere, registrare ed utilizzare i dati.

 

 

Ciao!

Vi riporto una ricerca che sostiene uno dei principi base utilizzati in Terapia breve

Ciao!
Vi riporto una ricerca che sostiene uno dei capisaldi della terapia breve.
Quando infatti siamo in ansia per qualcosa, il parlarne ad altri ha in se effetti paradossalmente negativi; all’inizio ci sembra che passi, d’altronde parlando con gli altri ci sfoghiamo, in realt√† passa solo per qualche istante per poi ritornare pi√Ļ forte e cos√¨ per abbassarla siamo obbligati a riparlarne, creando un circolo vizioso che si ripete e si autoalimenta..

A chi √® successo sa cosa significa esserci sfogati e sentire l’ansia che ritorna ancora pi√Ļ prepotentemente, parlarne insomma contribuisce a rendere il “fantasma che ci perseguita” sempre pi√Ļ reale..
Ciao
Manuel

RISCHIO ANSIA SE CI SI LAMENTA TROPPO CON AMICHE

ROMA

– Parlare, per ore e ore, al telefono, a scuola, giorno e notte, con l’amica del cuore: un copione comune a molte adolescenti, ma che potrebbe avere, a sorpresa, pesanti effetti collaterali.

Secondo una ricerca dell’Universit√† del Missouri, pubblicata sulla rivista ‘Development psichology’, le ragazze che parlano sempre dei loro problemi e preoccupazioni con gli amici sono pi√Ļ ansiose e depresse dei loro coetanei maschi. I ricercatori, guidati da Amanda Rose, hanno scoperto che le ragazze che ‘ruminano’, per cos√¨ dire, pi√Ļ dei ragazzi, sono maggiormente soggette a questi disturbi. “Quando le teen ager parlano tra di loro – spiega Rose – spendono cos√¨ tanta energia nel soffermarsi su problemi e preoccupazioni, che finiscono col sentirsi tristi e senza speranza, perch√© si trovano sempre di fronte ai loro problemi. Sintomi della depressione“.

Quanto all’ansia, il parlare continuamente le fa sentire pi√Ļ preoccupate dei problemi e delle loro conseguenze. “Tutto ci√≤ pu√≤ portarle – continua – a soffrire di depressione e ansia perch√© spendono in quest’attivit√† tanto tempo, che invece potrebbe essere impiegato in attivit√† pi√Ļ positive e che senz’altro riuscirebbero a distrarle. Cosa vera soprattutto per le ragazze che non riescono a tenere sotto controllo le cose”. Il lato positivo di questi rapporti cos√¨ intensi, dice la psicologa, √® che si “sviluppano amicizie molto forti.

Tuttavia, nei maschi che fanno lo stesso non abbiamo riscontrato ansia e depressione.

In generale parlare dei propri problemi √® legato ad uno stato di benessere. Ma non se fatto in eccesso”. Moderazione dunque. “Gli adolescenti – conclude la ricercatrice – devono essere incoraggiati a praticare altre attivit√†, come lo sport, che li aiutino a distogliere l’attenzione dai problemi”.

RIMANETE CONNESSI